Trasporto di salma

Rilascio delle autorizzazioni al trasporto delle salme verso altri comuni o all'estero

Referente

Sportelli di Stato civile

 

Informazioni

Il trasporto della salma in altro Comune deve essere autorizzato dal Sindaco, previo parere favorevole dell'Autorità sanitaria.
Il trasporto all'estero deve essere accompagnato da:

  • Passaporto funerario, se la salma è diretta in uno dei Paesi aderenti alla Convenzione di Berlino: Austria, Belgio, Cile, Egitto, Francia, Germania,Messico, Portogallo, Repubblica Ceca, Repubblica Democratica del Congo-Ex Zaire, Romania, Slovacchia, Svizzera, Turchia;
  • se la salma è diretta in un Paese non aderente alla Convenzione, oltre all'Autorizzazione al trasporto all'estero, occorre anche il nullaosta all'introduzione della salma nel paese estero rilasciato dall'Autorità diplomatica o consolare in Italia, con firma legalizzata presso la Prefettura.
 

Durata e Validità

Il contratto è valido per 12 mesi. Viene rinnovato di anno in anno con il pagamento della quota annua.

 

Cosa fare

A chi rivolgersi
Solitamente tutto quello che riguarda il trasporto di salma è svolto dalle Agenzie di pompe funebri.