Bonus Famiglia

BANDO FAMIGLIE NUMEROSE E PARTI TRIGEMELLARI

La giunta Regionale del Veneto in data 1 agosto 2016 ha approvato il provvedimento n. 1250 relativo al bando per la concessione di contributi alle famiglie numerose, con quattro o più figli, e a quelle con tre figli gemelli.

 

COS'E' IL BONUS FAMIGLIE?

Il Bonus Famiglie è un programma straordinario che intende offrire alle famiglie con numero di figli pari o superiore a quattro e alle famiglie con parti trigemellari un supporto economico una tantum.

Il fondo a disposizione, pari a € 2.500.000,00, tenuto conto delle risultanze relative ai bandi adottati negli anni precedenti, è così ripartito:

- € 2.300.000,00 per famiglie con numero di figli pari o superiore a quattro

- € 200.000,00 per le famiglie con parti trigemellari

Le famiglie con parti trigemellari saranno destinatarie di un bonus pari a € 900,00.

Le famiglie con numero di figli pari o superiore a quattro saranno destinatarie di un bonus pari a € 125,00 per ogni figlio.

Si precisa che, qualora dallo scorrimento di una delle due graduatorie avanzassero delle risorse, queste saranno utilizzate per lo scorrimento dell'altra graduatoria.

 

BENEFICIARI

Famiglie con parti trigemellari e/o con numero di figli pari o superiore a quattro.

 

REQUISITI

Il Bonus Famiglia può essere richiesto da persone fisiche iscritte all'anagrafe tributaria e aventi domicilio fiscale in Italia. In particolare può essere richiesto da uno dei due genitori purchè in possesso dei seguenti requisiti (al momento della presentazione della domanda al Comune di residenza):

- essere cittadino italiano o cittadino di uno stato appartenente all'unione europea o rifugiato politico oppure, qualora cittadino extracomunitario, essere in possesso del permesso di soggiorno CE per i soggiornanti di lungo periodo (ex carta di soggiorno) o di un permesso di soggiorno della durata non inferiore a un anno. I componenti del nucleo famigliare (coniuge e figli) devono essere in regola con le norme che disciplinano il soggiorno in Italia.

- essere residente nella Regione Veneto.

- avere un indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) da € 0 a € 25.000,00, riferito ai redditi dell'anno 2014, dichiarati nel 2016 (risultante dall'ultima dichiarazione dei redditi valida ai fini fiscali).

 

COME FARE DOMANDA

La compilazione delle domande viene supportata da una procedura informatica regionale che resterà attiva dal 3 ottobre alle ore 12:00 del 15 novembre 2016:

1) compilare on-line e inviare la "DOMANDA DEL BONUS FAMIGLIA" seguendo le istruzioni nel sito internet https://salute.regione.veneto.it/web/sociale nella parte riservata al richiedente.

2) recarsi presso il Comune di residenza ed esibire i documenti seguenti o inviarli attraverso mezzi consentiti dalla normativa vigente:

  •     numero identificativo della domanda on-line
  •     copia di un documento d'identità in corso di validità
  •     attestazione ISEE in corso di validità
  •     copia del documento di soggiorno per ogni membro del nucleo famigliare

 

La Regione Veneto, dopo aver approvato la graduatoria regionale dei comuni con le relative famiglie beneficiarie del Bonus, determina la liquidazione degli importi da erogare e pubblica il tutto su https://salute.regione.veneto.it/web/sociale.

 

INFORMAZIONI AGGIUNTIVE

In caso di parità ISEE la Regione Veneto darà la precedenza nella graduatoria ai nuclei in possesso di uno o più requisiti aggiuntivi sotto specificati (di cui sarà necessario esibire l'attestazione):

- stato di disoccupazione di uno dei due genitori

- invalidità (il certificato deve essere rilasciato dalla Commissione Medica)

Per i parti trigemellari non è da considerarsi una data specifica per la nascita: i gemelli conviventi o non, devono essere di età inferiore o uguale a 26 anni e a carico IRPEF.