Impegnativa di Cura Domiciliare

Impegnativa di Cura Domiciliare (I.C.D.) (ex-Assegno di Cura)
Contributo per le cure domiciliari per le persone non autosufficienti anziani e disabili.

Referente

Cinzia Nevicelli

  • Tel. 0444/476509
  • Email: servizi-sociali@comune.arzignano.vi.it
 

Informazioni

L'Impegnativa di cura domiciliare (ICD), è un contributo destinato alle persone non autosufficienti anziane o disabili assistite al proprio domicilio.
Il contributo serve ad acquisire a casa, nella vita quotidiana, prestazioni di supporto e di assistenza ad integrazione dell'assistenza domiciliare prestata dai Comuni e dall'Ulss.

 

Requisiti

  • residenza nel Comune di Arzignano della persona non autosufficiente;
  • condizione di non autosufficienza sotto i profili sanitario e sociale che evidenzia la necessità di un particolare supporto di assistenza a domicilio in una o più attività della vita quotidiana;
  • sufficiente adeguatezza del supporto erogato dalla famiglia, direttamente o indirettamente, e/o dalla rete sociale a copertura delle esigenze della persona (valutata periodicamente da operatori del servizio sociale);
  • condizione economica della famiglia di cui fa parte la persona non autosufficiente contenuta entro i limiti ISEE specificati nel paragrafo successivo. L’ISEE annuale scade al 15  gennaio  e deve  essere presentato entro il 31 marzo di ogni anno presso il Comune –Ufficio servizi Sociali.


Tipologie di impegnative di cure domiciliari

  • ICD b (ex assegno di cura) di competenza comunale: per persone con basso bisogno assistenziale, verificato dalla rete dei servizi sociali e dal Medico di Medicina Generale, con una prima soglia ISEE di € 16.700,00 (e una seconda soglia di € 23.900,00 applicata in caso di possesso di prima abitazione e pertinenze come da conteggio allegato "A" della DGR n 1047/2015). Il contributo mensile è pari a € 120,00.
  • ICD m (ex assegno di cura) di competenza Ulss: per persone con medio bisogno assistenziale verificato dal distretto socio sanitario, con presenza di demenze di tutti i tipi accompagnate da gravi disturbi comportamentali o con maggior bisogno assistenziale rilevabile dal profilo SVAMA, con una prima soglia Isee di € 16.700,00 (e una seconda soglia di € 23.900,00 applicata in caso di possesso di prima abitazione e pertinenze come da conteggio allegato "A" della DGR n 1047/2015). Il contributo mensile è pari a € 400,00.

Per altre tipologie di impegnative consultare la pagina del sito dell'Ulss5.

Chi può chiedere l'impegnativa

  • la persona interessata o il suo legale rappresentante (tutore, curatore, amministratore di sostegno ai sensi della Legge 6/2004);
  • un familiare anche non convivente della persona interessata;
  • una persona, preferibilmente convivente, che dichiari  che provvede effettivamente a garantire adeguata assistenza alla persona non autosufficiente.
 

Cosa fare

A chi rivolgersi
Per ogni informazione e per l'assistenza nella presentazione della domanda, rivolgersi presso il Comune di Arzignano - Ufficio Servizi Sociali / Segreteria (tel. 0444.476509)
lunedì, martedì e giovedì dalle ore 8.30 alle 12.30;
venerdì dalle 10.00 alle 12.30;
mercoledì pomeriggio: su appuntamento.
Ulteriori informazioni possono essere consultate collegandosi al sito dell'Azienda Ulss5 Ovest Vicentino.

Documentazione da presentare
Domanda su apposito modulo (scaricabile nella sezione “Documenti”)
Attestazione I.S.E.E. (indicatore situazione economica equivalente), rilasciato dai Caf (Vedi in “Altre Informazioni”, in questa stessa pagina, gli indirizzi, i recapiti e l'orario di ricevimento dei Caf di Arzignano).

La domanda può essere presentata in qualsiasi momento ed è valida anche per gli anni successivi. In seguito alla presentazione della domanda, si attiverà una valutazione socio sanitaria attraverso specifiche schede di valutazione (Scheda Svama semplificata) compilata dal Medico di medicina Generale e dall’Assistente sociale incaricata.
Tramite queste valutazioni viene stabilita l'eventuale idoneità e attribuito il punteggio che determina la posizione in una graduatoria gestita dalla Regione Veneto e dall’Ulss 5. Il contributo sarà erogato secondo tale graduatoria fino al raggiungimento del numero di impegnative stabilite.

 

Normativa

Deliberazione della Giunta regionale del Veneto n.1338 del 30 luglio 2013.