Voto assistito

Gli elettori che hanno gravi difficoltà fisiche nell'esprimere il voto possono farsi assistere da un altro elettore

Referente

Ufficio Elettorale

 

Informazioni

Le persone con problemi fisici che impediscono materialmente l'espressione del voto (i non vedenti, gli amputati delle mani, gli affetti da paralisi o da altri impedimenti agli arti superiori) possono chiedere di essere accompagnate all'interno della cabina da un altro elettore.
Pertanto è possibile richiedere che sulla tessera elettorale venga messo il timbro permanente del voto assistito.

 

Durata e Validità

Il timbro del voto assistito è valido per tutte le successive consultazioni elettorali

 

Requisiti

E' necessario presentare:

  • la domanda compilata
  • la tessera elettorale in originale
  • il certificato medico dal quale risulta che l'elettore presenta un reale impedimento fisico di carattere permanente che gli impedisce di esprimere materialmente il voto e che ha bisogno di essere assistito da un elettore di fiducia
  • gli elettori non vedenti devono esibire il libretto di pensione in cui è indicata la categoria "cieco assoluto con accompagno", al posto del certificato medico 
 

Cosa fare

A chi rivolgersi
All'Ufficio Elettorale

Documentazione
Il modulo di domanda è disponibile presso l'Ufficio Elettorale oppure può essere scaricato dal link qui a fianco

Il certificato medico può essere rilasciato esclusivamente da un funzionario medico designato dal Servizio Igiene e Sanità pubblica dell'ULSS 5

 

Avvertenze

L'accompagnatore scelto dall'elettore può esercitare questa funzione una sola volta e il Presidente del seggio deve annotare il fatto sulla sua tessera elettorale

 

Normative

Legge n. 17 del 5.2.2003